Demandware, con le sue strategie omnicanale, sbarca in italia

Omincanalità moltiplicazione dei touch point e un aumento radicale dei servizi e delle opportunità offerte ai clienti. L'intervista a Maurizio Capobianco sales manager di Demandware

Strategia omnicanale è la parola d’ordine di Demandware la società attiva nella fornitura di soluzioni cloud commerce recentemente sbarcata in Italia. Un mercato considerato strategico per i grandi brand e per gli importanti margini di crescita dell’e-commerce.

Accanto ai più tradizionali siti, le strategie omnicanale puntano sull’introduzione del digitale all’interno degli store fisici ampliando la possibilità di scelta dei clienti e i touch point dei venditori. Una volta entrato nei negozi il cliente si troverà così di fronte a una offerta fisica moltiplicata da quella digitale attraverso, per esempio, magic mirror e chioschi digitali. Una scelta obbligata che rappresenta l’unico modo per contrastare l’emergere delle super potenze online, ma molto complessa da gestire dal momento che l’integrazione prevede un retroterra organizzativo solido e strutturato in grado di rispondere in tempo reale alle esigenze dei clienti. Le strategie di integrazione, infatti, implicano necessariamente un aumento dei servizi offerti rendendo sempre più complessa e articolata la gestione degli store.

Nella nostra intervista Maurizio Capobianco illustra la strategia di penetrazione di Demandware in Italia e i servizi che la multinazionale statunitense si appresta a fornire ai suoi clienti (oltre 300 nel mondo con in crescita del 31% rispetto al 2014).

ARTICOLI SIMILI

IoT-Health e il futuro della sanità

IoT-Health e il futuro della sanità

«IoT-Health è l’applicazione dell’Internet of Things per migliorare la salute dei cittadini. Gli ambiti applicativi sono numerosissimi, dai robot chirurgo alla telemedicina (ad es. attraverso wearables e implantables), passando per le stampanti 3D che creano tessuti e organi e tutti i...

DealDash: quattro scommesse per il futuro del retail

DealDash: quattro scommesse per il futuro del retail

Il mondo del retail allarga i suoi confini andando al di là dei tradizionali canali di vendita. Mentre prosegue il dibattito tra multicanalità, touch point, differenze e opportunità tra esperienza fisica o virtuale DealDash, che oggi è arrivato a fare più di 2 milioni di transazioni al giorno...

Artificial Intelligence: dobbiamo preoccuparci?

Artificial Intelligence: dobbiamo preoccuparci?

Nella prima divertente parte della presentazione, piuttosto informale, il professor Floridi smonta i miti sull’intelligenza artificiale dimostrandone l’inconsistenza e la sostanziale vacuità. Nella seconda, invece, delinea il suo concetto di nuova società dell’informazione (infosfera)...