Disney: understanding the consumer

La visione di Disney: quando la tecnologia aiuta a emozionarsi e a vivere esperienze uniche

Dai prodotti all’organizzazione aziendale, tutto è costruito attorno alla figura del consumatore: questa la strategia di Disney illustrata da Francesca Romana Gianesin VP Disney Consumer Products.

Individuata la strategia, la tecnologia è uno degli strumenti, per così dire abilitatore, che viene utilizzato per coinvolgere il consumatore ovunque esso sia. Passando davanti a una vetrina la propria immagine viene rivisitata e trasformata in quella dei personaggi dell’universo Disney. Entrando nei negozi attraverso lo specchio magico i bambini possono incontrare i protagonisti delle loro favole preferite, anche se non mancano occasioni ed eventi dove incontrare o abbracciare i propri eroi. Insomma, i personaggi dei fumetti rivivono nei cinema, nei negozi e negli eventi dal vivo, in una circolarità virtuosa che si autoalimenta.


da archivio

ARTICOLI SIMILI

IoT-Health e il futuro della sanità

IoT-Health e il futuro della sanità

«IoT-Health è l’applicazione dell’Internet of Things per migliorare la salute dei cittadini. Gli ambiti applicativi sono numerosissimi, dai robot chirurgo alla telemedicina (ad es. attraverso wearables e implantables), passando per le stampanti 3D che creano tessuti e organi e tutti i...

DealDash: quattro scommesse per il futuro del retail

DealDash: quattro scommesse per il futuro del retail

Il mondo del retail allarga i suoi confini andando al di là dei tradizionali canali di vendita. Mentre prosegue il dibattito tra multicanalità, touch point, differenze e opportunità tra esperienza fisica o virtuale DealDash, che oggi è arrivato a fare più di 2 milioni di transazioni al giorno...

Artificial Intelligence: dobbiamo preoccuparci?

Artificial Intelligence: dobbiamo preoccuparci?

Nella prima divertente parte della presentazione, piuttosto informale, il professor Floridi smonta i miti sull’intelligenza artificiale dimostrandone l’inconsistenza e la sostanziale vacuità. Nella seconda, invece, delinea il suo concetto di nuova società dell’informazione (infosfera)...