Una scatola nera per la nautica

Holonix vuole gestire tutto il ciclo di vita del prodotto, dalla fabbricazione alla dismissione. Nei suoi 4 anni di vita ha lavorato in Francia, Norvegia, Polonia e Italia sviluppando applicazioni utilizzate dall'automotive all'oil&gas. I-captain rappresenta la soluzione per la nautica: la scatola nera del settore.

Coordinare il lavoro di cantieri, rimessaggi e marine con armatori e capitani, è questo l’arduo compito che si propone i-captain la scatola nera per la nautica proposta dalla start up Holonix.
Il risultato ottenuto è quello di riunire tutte le informazioni, che riguardano la vita di un’imbarcazione, gestirle e restituirle certificate in modo da facilitare e garantire le relazioni tra le parti. I-captain, infatti, permette di acquisire e gestire in tempo reale i dati acquisiti dai sensori a bordo, in banchina e in cantiere in modo da conoscere lo stato dell’imbarcazione e prevederne eventuali problemi.
L’applicazione prevede anche una parte social in cui capitani e armatori possono confrontarsi e scambiarsi consigli o pareri. Holonix ha già trovato un accordo con un’assicurazione e ha stabilito partnership con Zar gommoni e C. Boat Yacht Builder.

 

ARTICOLI SIMILI

IoE talks ha aperto SPS IPC drives – Parma

IoE talks ha aperto SPS IPC drives - Parma

Vi siete persi i lavori dell'IoE talks di Parma? Non vi preoccupate. QUI potete trovare tutti gli interventi, organizzati relatore per relatore. Particolarmente ispirate sono le parole conclusive di Agostino Santoni, Amministratore Delegato di Cisco Italia, che mette l'accento su tutto quello...

Industria 4.0: l’indagine della X Commissione Permanente

Industria 4.0: l'indagine della X Commissione Permanente

IL DOCUMENTO COMPLETO Dal documento del 30 giugno 2016 della X Commissione Permanente 3. INDUSTRIA 4.0 a. Definizione Con il concetto di “Industria 4.0” si intende oggi un paradigma industriale emergente, che determinerà una rivoluzione industriale paragonabile a quelle che si sono succedute...

Sensori in rete in mare. Il progetto SUNRISE.

Sensori in rete in mare. Il progetto SUNRISE.

Guidato dall'Università La Sapienza di Roma, il progetto SUNRISE si è dedicato allo sviluppo di tecnologie ed esperienze per la creazione di dispositivi marini in grado di svolgere campagne di rilevamento mantenendo un alto livello di coordinamento e comunicazione fra i dispositivi...