Simulazione numerica: Progettare digitalmente. Industry 4.0

Simulazione numerica: Progettare digitalmente.

I software di simulazione numerica aiutano a risparmiare tempo e investimenti quando si tratta di prevedere il comportamento di dispositivi e strutture fisiche. Grandi applicazioni sono possibili in ambito IoT/IoE dove è possibile, per esempio, prevedere il comportamento degli apparati di trasmissione, le interferenze delle antenne, le condizioni di propagazione delle radiazioni elettromagnetiche; oppure in

Automotive, avanguardia IoT per Vodafone Industry 4.0

Automotive, avanguardia IoT per Vodafone

Gianpiero Carocci Silvagni esperto di marketing e di M2M spiega le strategie che Vodafone Italia ha deciso di adottare in ambito IoT. I presupposti sono quelli delle altre multinazionali che prevedono per il 2020 miliardi di oggetti connessi, l’idea però è di concentrarsi su settori più maturi quelli che per diversi motivi sono riusciti a entrare sul

Industrio accelera l’alveare digitale Smart Farm

Industrio accelera l’alveare digitale

Industrio è un acceleratore di startup, che seleziona e investe in un numero selezionato di idee che supporta fino a portarle sul mercato con un prodotto commerciale. I team scelti vengono aiutati a strutturare il proprio modello di business, validare un prototipo, preparare il DMF, avviare le necessarie certificazioni, strutturare il fund raising e lanciare il prodotto sul mercato. In

Sharing economy? l’automotive evolve Industry 4.0

Sharing economy? l’automotive evolve

L’auto connessa è destinata a cambiare non solo l’esperienza degli utenti in viaggio, ma anche l’organizzazione aziendale e i modelli di business dell’industria dell’automotive. I margini delle imprese sono infatti destinati a spostarsi dalle parti “fisiche” dell’auto verso quelle immateriali, come sta già avvenendo in numerosi settori, anche più rigidi dell’automotive. È particolarmente impressionante quello

Connected car e il ruolo delle telecomunicazioni Smart City

Connected car e il ruolo delle telecomunicazioni

«Le connected cars cambieranno lo stile di vita delle persone che sono in movimento e quindi internet delle cose non rappresenta più solo l’interazione con l’auto, ma con le infrastrutture che stanno lungo la strada, piuttosto che la casa o con altri elementi che oggi possiamo solo immaginare». Il contesto disegnato da Mario Virginio Costamagna di

Big Data, un’opportunità da non perdere People

Big Data, un’opportunità da non perdere

Il mercato del lavoro è alla ricerca di professionalità in grado di gestire l’inserimento di nuove tecnologie nella filiera produttiva. Si tratta di competenze che nascono dalla commistione di discipline già approfondite, ma che necessitano di declinazioni e di sensibilità molto particolari. Servono ingegneri umanisti in grado di maneggiare software o di elaborare i flussi

Bruce Sterling alla Nexa conference 2015 People

Bruce Sterling alla Nexa conference 2015

Big Data, smart city, analitcs e cloud sono solo alcuni degli ingredienti che fanno parte del mix definibile come IoT. Un terreno ancora incolto sul quale si stanno confrontando praticamente tutte le multinazionali che si dedicano alla tecnologie, e non solo. L’IoT, o nel suo ambito più allargato IoE, presenta però un insieme di tecnologie

La battaglia dei dashbutton People

La battaglia dei dashbutton

Anche se in questi tempi esce #GuerreStellari, come potevamo dimenticarci de <la grande battaglia dei Dashbutton/Dumbbutton>? Non ne avete mai sentito parlare? Chiedo scusa! I dashbutton sono piccoli dispositivi a bassa tecnologia che permettono inviare un ordine (o di fare una qualche altra bassa forma di interattività) verso un fornitore o un dispositivo esterno. Faccio un esempio: chi vi