Tecnologia radio nel telecontrollo delle utility

Omnicon presenta un sistema radio, in ambito IoT, per la gestione del ciclo idrico. I risultati: risparmio, riduzione dei costi di installazione, gestione e manutenzione, e la completa accessibilità delle informazioni in remoto

Ambito di applicazione: Multi utility del settore acqua, scala interprovinciale, oltre 100 comuni serviti.

Esigenza: Raccolta dati di portata e livello in acquedotto in ambiente urbano (alta densità abitativa).

Condizioni di partenza: Limitata quantità di dati da trasmettere. Sito non presidiato, alimentazione limitata o mancante, copertura telefonica scarsa o inaffidabile.

Obiettivi del progetto:
• Affidabilità del dato
• Indipendenza da gestori telefonici
• basso consumo energetico, alimentabile a batterie per una durata non inferiore ai 5/6 anni
• Utilizzo di frequenze e tecnologie indipendenti da licenza e autorizzazioni
• Semplicità di deployment e manutenzione
• Basso impatto ambientale (dimensione antenne e ridotto inquinamento elettromagnetico o elettrosmog )
• Acquisizione e controllo
• Diagnostica di rete
• Integrazione con il sistema di telecontrollo esistente
• Interfaccia HTML 5

Tecnologia utilizzata LPWAN:
• Trasmissione radio half-duplex, tecnica di modulazione brevettata
• Elevata immunità alle interferenze, ridotti consumi energetici ed elevata sensibilità
• Banda 869 MhZ, 100 mW (attualmente in test 868, 25mW)
• Sensibilità da -118 a -144dBm

Dettagli della soluzione prima fase:
• Letture di grandezze analogiche ogni 600s ( Livello, Portata e pressione ), con ingressi digitali, analogici e reed.
• Protocol gateway Modbus etc.
• Distanza di 1.9, 2.6 e 7.2 Km dal ricevitore (il segnale attraversa edifici, alberi e strade sopraelevate)
• Consumo medio singola stazione, 0.200 mW ( durata batterie 8 anni)
• Metodo di comunicazione basato su tecnologia on event con gestione qualità del dato
• Messa in servizio prima stazione luglio 2015
• Sistema centrale basato su server ridondati geograficamente
• Concentratore con GSM/GPRS Integrato
• Raccolta dati su cloud server, ridondanza su due datacenter, high availability
• Compatibilità cross browser – HTML5
• Visualizzazione grafica e tabellare, per desktop/tablet e smartphones
• Esportazione dati in formato csv per analisi successive
• Push dei dati raccolti su DB cliente
• Tecnologia Server Big Data

Integrazione:
• La tecnologia si è dimostrata particolarmente adatta all’utilizzo nell’ambito multiutility e comunque in tutti quegli ambiti in cui è necessario acquisire un limitato numero di dati che tipicamente possono essere riassunti nel concetto di smart city, tra cui:
• Stazioni di sollevamento, livello serbatoi, portata e pressione
• Impianti fotovoltaici, energy management e public lightning
• Contatori di energia, gas, acqua etc.

Risultati e benefici ottenuti:
Riduzione costi di installazione, esercizio e manutenzione (batterie)
• “Proprietà” del vettore non dipendente da provider esterni
• Riduzione consumi elettrici e impatto elettromagnetico
• Accessibilità ai dati e alle informazioni da qualunque dispositivo smart • Push dei dati dal sistema Cloud al sistema Scada esistente
• Acquisizione di grandezze analogiche e digitali
• Controllo di stati digitali e valori analogici
• Non necessita ingegneria
• Semplicità di installazione

ARTICOLI SIMILI

Stadio, ritorno al futuro

Stadio, ritorno al futuro

Il risiko europeo degli stadi è in pieno svolgimento tra contraddizioni e giochi geopolitici degni dei miglior film di fantapolitica. Si tratta di business immobiliari, ma non solo, notevoli legati a un mondo, come quello del calcio, perché di questo principalmente si parla in Europa, che...

Centralina per il monitoraggio ambientale

Centralina per il monitoraggio ambientale

Il monitoraggio ambientale è una delle declinazioni dell'IoT destinata ad avere più applicazioni. Un ambito particolarmente ampio che può coinvolgere istituzioni di ogni livello, ma anche singoli cittadini. Proprio in questi mesi sono comparsi sul mercato piccoli strumenti da collegare al...

Trasporto pubblico. Di chi sono i dati?

Trasporto pubblico. Di chi sono i dati?

Muoversi in una smart city è muoversi in modo intelligente. Non stupisce che al congresso mondiale del trasporto pubblico (UITP Union International des Transports Public), uno dei temi centrali sia stato quello dei Big e Smart Data, visti come abilitatori di servizi evoluti per i...