Un wearable per neonati

Un body, con sensori integrati, validato clinicamente, per monitorare h24 ECG e posizione dei neonati

Braccialetti, occhiali, orologi, sono wearables piuttosto prevedibili, ne esistono con performance e funzionalità tra loro molto diverse. Questi, però, per quanto divertenti ed evoluti, non sono più una novità, e sembrano destinati a essere superati da wearables meno scontati. L’idea è quella di non costringere le persone a portare oggetti superflui, ma aggiungere intelligenza e funzioni agli oggetti che portiamo già normalmente con noi.
Il made in Italy, in questo caso, gioca una parte interessante dal momento che può veder valorizzati e dare nuovo sprint ad alcuni settori tradizionali oggi in crisi. Il tessile è uno di questi.
L’italiana Heapsylon in collaborazione con Comftech, una startup nata al Politecnico di Milano, ha sviluppato calze da ginnastica in grado di darci dei consigli sulla nostra postura e sulla nostra corsa analizzando attraverso dei sensori come poggiamo il piede per terra. Il segreto, per così dire, sono dei sensori tessili lavabili, invisibili, ma soprattutto non fastidiosi per chi li indossa. Proprio partendo da questi sensori tessili Comftech ha alzato l’asticella, presentando, in occasione della manifestazione MB Valley, organizzata da Confindustria Monza Brianza, un body per neonati in grado di trasmettere dei dati certificati (CED Med Class IIB) e in corso di validazione presso la FDA (statunitense) relativi all’ECG completo di qualità clinica, a movimento e posizione del bambino, e alla sua frequenza respiratoria.

ARTICOLI SIMILI

I sensori tessili per le calze smart

I sensori tessili per le calze smart

Allo scorso Ces di Las Vegas Microsoft ha annunciato una partnership con Sensoria, l’azienda fondata da tre italiani (ex Microsoft) che realizza calze e indumenti sportivi pieni di sensori. Abbiamo raggiunto Andrea Paolo Mainardi Business Development di Sensoria a Londra dove all'IoT TechExpo ha...

Tooteko: le opere d’arte parlanti

Tooteko: le opere d'arte parlanti

Tooteko è una startup che aiuta non vedenti e ipovedenti ad apprezzare le opere d'arte. Il sistema si basa sulla riproduzione in miniatura di alcune opere d'arte su cui sono inseriti una serie di sensori NFC. Il ricevitore è un anello che, avvicinato il sensore, trasmette le relative...

NANNLY, sensori indossabili per lattanti

NANNLY, sensori indossabili per lattanti

C'é grande attenzione per la salute dei bambini, specialmente dei più piccoli. Qualsiasi genitore, nei primi mesi di vita di un figlio, ha guardato il lettino e si è chiesto se il bambino stava bene. Personalmente mi è capitato di avvicinare l'orecchio per sentire il respiro dei miei piccoli...